Domani Campodarsego-Clodiense, mister Andreucci: “Vedo grande impegno, voglio una prestazione importante”

Tre settimane di lavoro e una sola partita all’attivo per testare la crescita della squadra. Mister Andreucci, ormai a pieno regime sulla panchina biancorossa, attende con trepidazione la sfida di domani (ore 14.30), quando sul terreno del “Gabbiano” arriverà la Clodiense. Una settimana fa il viaggio a vuoto di Levico Terme, con la gara rinviata per maltempo che sarà recuperata il 28 novembre, ha impedito all’allenatore di verificare il lavoro settimanale della squadra con la classica “prova del nove”. Un inconveniente che però non cambia le sensazioni avvertite durante gli allenamenti. Queste le dichiarazioni del tecnico del Campodarsego, Antonio Andreucci, alla vigilia del match con la Clodiense.

Sulla gara rinviata domenica scorsa: “Diciamo che è sempre meglio giocare, perchè solo le partite ti permettono di verificare il lavoro della settimana in maniera davvero concreta. Non abbiamo potuto giocare, è vero, ma abbiamo lavorato per due settimane con gli stessi dettami, e perciò quello che avremmo potuto fare domenica scorsa dobbiamo riproporlo in campo domani. Ci vuole continuità, migliorando ancora quanto di buono che abbiamo fatto con l’Adriese quindici giorni fa”.
Sull’avversario: “La Clodiense è una squadra che ha diversi giocatori di categoria, un gruppo che magari ha attraversato un momento di difficoltà ma che con giocatori validi, e ragazzi che in questa categoria si sono sempre espressi bene, compongono una buona squadra: toccherà a noi, dimostrare il nostro valore contro una formazione attrezzata”.
Sul lavoro settimanale: “Il lavoro della squadra è stato buono, i ragazzi si impegnano davvero molto. Questo è un gruppo che può e deve crescere, abbiamo fatto, compatibilmente con il meteo che sicuramente non ci ha dato una mano, davvero dei buoni allenamenti”.
Sul morale: “Ci vuole fiducia, vedo che tutti i ragazzi si sono messi a disposizione e l’atteggiamento va sempre migliorando, per cui con un attimo di pazienza sono convinto che presto vedremo un Campodarsego all’altezza della situazione. L’impegno personale e la voglia di esprimersi non devono mai mancare, solo le basi per costruire i risultati, poi però naturalmente ci sono anche gli avversari: anche se quest’anno in questo girone non ci sono gli squadroni o le formazioni di grande blasone, c’è comunque grande equilibrio, e in ogni partita tutte le squadre hanno necessità di grande attenzione”.
Sull’atteggiamento: “Domani ai miei chiederò di giocare con grande compattezza, con grande spirito, con umiltà e voglia di aiutarsi. Poi, chiaramente, mi aspetto che il Campodarsego sia in grado di mettere in moto le grandi qualità che ha: a livello individuale, mi aspetto una prestazione importante da parte di tutti”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien