Contro il Cjarlins Muzane si chiude il girone d’andata, Andreucci: “Vogliamo chiudere con una vittoria”

Domani alle 14.30 si chiude la prima metà di stagione. Il girone d’andata della serie D aspetta solo gli ultimi novanta minuti, per chiudere i battenti e riaprirli solo nel 2019. Per l’ultima gara dell’anno solare, il Campodarsego torna allo stadio “Gabbiano”, dove dopo quattro pareggi consecutivi cercherà in tutti i modi di chiudere in bellezza, anche se di fronte troverà il Cjarlins Muzane dell’ex Kabine, squadra sicuramente temibile. Queste le dichiarazioni del tecnico, Antonio Andreucci, alla vigilia dell’ultima gara d’andata.

Sulla partita: “Noi dobbiamo giocare una gara coraggiosa e determinata: è normale che i miei ragazzi abbiano una grande voglia di tornare al successo. Di fronte troveremo un avversario di valore, che in particolare nel reparto offensivo può contare su giocatori davvero importanti. Sarà una partita che dovremo affrontare col piglio giusto, per valorizzare quello che abbiamo fatto fino ad oggi: veniamo da quattro pareggi consecutivi, è vero, ma quel che più conta non sono i risultati, ma il fatto che nonostante nelle ultime settimane certe situazioni di campo non ci hanno di certo facilitato, siamo comunque riusciti a rimanere a galla, e questo la dice lunga su quanto i ragazzi vogliano dimostrare il loro valore”.
Sull’avversario: “Il Cjarlins ha un allenatore valido e di grande esperienza per la categoria, e una società alle spalle che sicuramente nei prossimi ani punterà a costruire grandi cose. In questo momento magari hanno vissuto, visto il repentino cambio di obiettivi, un periodo di transizione, è per questo che mi aspetto un avversario molto valido”.
Sul girone d’andata: “Per quanto mi riguarda i primi bilanci arriveranno da parte mia solo a fine febbraio: solo allora ci guarderemo alle spalle e analizzeremo questo primo scorcio di stagione. Ci vuole un po’ di tempo, in estate la squadra è cambiata molto rispetto all’anno scorso e ha vissuto anche un rinnovo alla guida tecnica in corsa, perciò serve una scadenza un po’ più lunga per tirare le prime somme”.
Sulla squadra: “La squadra è serena, determinata, dobbiamo essere bravi a trovare domani quell’intensità sin dai primi minuti che ci permetta poi di giocare con slancio tutta la partita. A livello di organico mancherà solo Colman Castro, che è squalificato, e il giovane portiere Voltan che sta guarendo da un problemino. Per il resto sono tutti arruolabili”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien