Serie D, Campodarsego-Este 2-0

Il Campodarsego si aggiudica il derby e riapre il campionato di Serie D. I biancorossi battono per 2-0 l’Este grazie alle reti di Zane e Vuthaj, e grazie alla contemporanea vittoria del St. Georgen sulla capolista Adriese accorciano la classifica in vetta, arrivando a sole tre lunghezze di distanza dal primo posto del girone C.
Una gara che la squadra di mister Andreucci risolve solo nella ripresa, dopo un primo tempo nel quale avrebbe già meritato, in ogni caso, di chiudere avanti. Tanti, i tentativi portati alla porta dell’estremo difensore dell’Este: Lorello prima si deve opporre a Raimondi (8′) sul secondo palo, poi salva tutto sul solissimo Michelotto (20′), quindi risponde ancora al numero 7 biancorosso che (22′) ci prova da calcio piazzato, infine (al 36′) dice di no anche a Vuthaj, che cerca il secondo palo ma senza fortuna. Nella ripresa, dopo un ottima prima parte di gara, il Campodarsego continua a spingere, dopo 2 minuti colpisce un palo clamoroso con Scapin e all’8′, ancora con Vuthaj, si vede fermare dal portiere avversario. La gara, meritatamente, si sblocca però al 19′, quando un tocco di mano in area giallorossa porta al penalty per i padroni di casa: sul dischetto lo specialista Zane, che non sbaglia. Nemmeno una volta ottenuto il vantaggio, la spinta biancorossa si ferma. Michelotto al 27′ colpisce il secondo legno di giornata con una bellissima parabola che si stampa sula traversa, quindi, in pieno recupero, il contropiede di Franciosi, entrato nel finale, apre un varco per Caporali, il cui assist è perfetto per il gol del 2-0 di Vuthaj, che appostato sul secondo palo chiude i conti e spedisce il Campodarsego a tre punti dalla capolista Adriese.

CAMPODARSEGO-ESTE 2-0
CAMPODARSEGO: Cazzaro, Pelizzer, Scandilori, Zane, Seno, Leonarduzzi, Michelotto (29′ st Trento), Caporali, Vuthaj, Raimondi (32′ st Franciosi), Scapin.
A disposizione: Voltan, Dario, Santinon, Barison, Campanati, Bedin, Rizzolo.
Allenatore: A. Andreucci.
ESTE: Lorello, Salvatore, Addolori, Ferchichi (20′ st Pizzolato), Ferrando, Segato (29′ st Pedalino), Giusti, Pozza, Debeljuh, De Giorgio, Forte (4′ st Ostojic).
A disposizione: Vencato, Panebianco, Marini, Chajari, Borghi, Bonavina.
Allenatore: N. Zanini.
Arbitro: Cutrufo di Catania (Bertozzi-Mastrosimone).
Reti: 20′ st rigore Zane, 48′ st Vuthaj.
Note: ammoniti Segato e Pozza. Espulso Ferrando al 41′ st. Calci d’angolo 9-5. Recupero 1′ e 4′.
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien