Tutta l’Italia guarda Campodarsego-Arzignano, mister Andreucci: “Entriamo nelle ultime dieci, gara importante”

Il campionato mette di fronte la seconda e la terza forza del girone C. Domani, alle 14.30, grande sfida in programma allo stadio “Gabbiano”, dove, in diretta tv web sul sito di Repubblica, sulle pagine LND e PMG Sport, si gioca il big match tra Campodarsego e ArzignanoChiampo, che sarà quindi seguito anche fuori dal Veneto da tutti gli appassionati. Una sfida divenuta ormai una “classica” del girone, e che anche quest’anno ha importanti risvolti di classifica. Queste le dichiarazioni di mister Antonio Andreucci alla vigilia di questo importante incontro.

Sulla partita: “L’Arzignano, a livello di qualità tecnica, rimane probabilmente la miglior squadra di questo girone. Una squadra sufficientemente esperta, visto che già l’anno scorso molti dei suoi attuali componenti giocavano già insieme, una squadra che nel corso del campionato è cresciuta ancora ed ora è al secondo posto della classifica. Uno scontro d’alta classifica, una partita importante perché si entra nelle ultime dieci gare della stagione. Ci sono tutti gli ingredienti per una partita intensa e credo che possa avere tutti i connotati della grande sfida: tattici, tecnici, psicologici e, ora, anche mediatici”.
Come ci arriva il Campodarsego: “A Chioggia non abbiamo di certo fatto la nostra miglior partita, l’avversario si è dimostrato solido, noi abbiamo costruito le occasioni per vincerla ma ne è uscito un pareggio che non ci soddisfa, ovviamente, sotto il profilo del risultato. Sotto il profilo della prestazione, pure, credo che il Campodarsego possa fare ancora meglio. La mia è una squadra che lavora, io mi aspetto sempre di vedere il Campodarsego che lotta per le posizioni di vertice. Domani sarà una partita importante per avere proprio questa indicazione”.
Un girone dopo: “Vincere ad Arzignano non è mai facile, noi ci riuscimmo e quella fu davvero una grande giornata perché venivamo anche da un periodo nel quale avevamo bisogno di rialzarci: la squadra rispose bene, ma l’Arzignano già allora si dimostrò squadra forte. Le squadre sono cambiate da allora, noi ci siamo rinforzati in particolare tra difesa e centrocampo, loro in attacco hanno preso un ottimo elemento. Due squadre che meritano le posizioni che occupano”.
Sulla partita: “Mi aspetto due squadre che avranno voglia di vincere, poi sarà il campo a indirizzare l’aspetto tattico: siamo due formazioni che conoscono bene la forza dell’avversario, tutte e due dovranno stare molto attente. A livello di organico, noi stiamo recuperando Raimondi, e speriamo che possa essere della partita: non abbiamo altri dubbi, ci sono tutti”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien