Domani si anticipa Campodarsego-Belluno, mister Andreucci: “Gara durissima, sarà battaglia”

C’è stato un momento della stagione, in cui il Campodarsego vinceva e con vinceva tra le mura amiche, incontrando qualche difficoltà in più quando si trovava a giocare in trasferta. Ora, a quattro giornate dal termine del girone C, la situazione sembra essersi capovolta: i biancorossi arrivano da tre successi esterni consecutivi, ma hanno perso le ultime due gare casalinghe. Domani, allo stadio “Gabbiano”, arriva il Belluno, altra formazione temibile e imbrigliata nella lotta salvezza. Calcio d’inizio alle ore 15: si gioca in anticipo visto il turno infrasettimanale prepasquale che, giovedì prossimo, vedrà i biancorossi di scena a Cartigliano. Queste le parole del tecnico del Campodarsego, Antonio Andreucci, alla vigilia del match.

Sul momento della squadra: “La striscia degli ultimi risultati va presa un po’ con le molle: gli ultimi cinque risultati sono stati inframezzati da una sosta, non ci darei molta importanza. Sono state partite molto diverse, fuori casa siamo riusciti a fare davvero bene e questo dato è la testimonianza che questa squadra cerca di dare in ogni momento il meglio di se stessa. Cercheremo di farlo da qui alla fine, i punti bisogna andarseli a prendere da tutte le parti, senza cambiare più di tanto ma giocando con la nostra solita mentalità. Sul nostro campo, ogni tanto, il nostro modo di giocare può essere talvolta un po’ limitato dalle dimensioni del terreno, ma noi dobbiamo andare oltre e anzi, cercare di sfruttarne le caratteristiche. Tante volte ci siamo riusciti, qualche altra volta meno, ma fa parte del gioco”.
Sulla partita: “Se una squadra come il Belluno è in lotta per evitare i playout, la fotografia dell’equilibrio che c’è in questo campionato è evidente. Bisogna sempre stare attenti a tutti, in ogni momento della partita, perchè abbassare la guardia è sempre molto pericoloso. Mi aspetto domani una gara davvero durissima, perchè il Belluno è una squadra secondo me molto forte, con giocatori bravi, e noi sappiamo che in ogni caso, sul nostro campo, dobbiamo imporre il gioco per cercare di vincere. Il Belluno venderà sicuramente cara la pelle,e se ci aggiungiamo che il terreno sarà anche molto pesante, mi aspetto una vera battaglia”.
Sulla squadra: “Nelle ultime gare abbiamo incontrato squadre che si stavano giocando il tutto per tutto: abbiamo avuto più spazi, rischiando qualcosa in diverse occasioni, eccetto domenica scorsa quando siamo stati molto bravi, ma c’è grande volontà di continuare il momento positivo. Per farlo, dobbiamo cercare di limitare al massimo gli errori: ci vorranno grande attenzione, concentrazione e grande umiltà, soprattutto quest’ultima è una virtù che al Campodarsego non deve mai mancare”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien