Scatta la serie D, c’è subito Campodarsego-Union Feltre! Andreucci: “Siamo una squadra tutta da scoprire”

Dopo un’estate condotta con duro lavoro sul campo, grandi manovre dietro le quinte, trattative di mercato e lavoro di amalgama del gruppo, finalmente si parte. Domani scatta il campionato di serie D nella sua edizione 2019-2020, e per il Campodarsego, alla prima stagionale, c’è già un impegno importante. Domani alle 15 al “Gabbiano” si apre la stagione contro l’Union Feltre: quella che fu la penultima gara del passato torneo, nella semifinale playoff, oggi torna come debutto ufficiale per le due formazioni. E sarà un debutto importante, per un Campodarsego che domenica scorsa ha battuto 4-3 il Tamai nel primo turno di Coppa Italia, guadagnandosi l’accesso al turno successivo. Queste, le dichiarazioni di mister Antonio Andreucci alla vigilia del match.

Sulla prima di campionato: “Dopo la vittoria in Coppa contro il Tamai di domenica scorsa, inizia finalmente il campionato e la prima giornata è sempre un appuntamento particolare. Abbiamo una settimana in più di lavoro, e in questi ultimi giorni abbiamo lavorato soprattutto sugli aspetti che, nel 4-3 di sei giorni fa, sono andati meno bene. Mi aspetto un passo in avanti, da questo punto di vista. Io sono sempre dell’idea che dobbiamo giocare una partita alla volta, e a poco a poco capiremo quale ruolo potrà recitare il Campodarsego in questa stagione. Abbiamo dei ragazzi che ci danno delle garanzie dal punto di vista tecnico, speriamo e vogliamo fare un campionato di riguardo”.
Sul girone C: “Sarà un girone molto equilibrato, ci sono squadre che hanno lavorato rinforzandosi sul mercato con campagne importanti. Il Delta, l’Adriese, il Caldiero, il Cjarlins, ci sono squadre che hanno fatto un mercato importante. Il Campodarsego è una squadra tutta da scoprire, ma sicuramente con qualità importanti: il nostro compito è quello di essere una squadra guastafeste in questo girone”.
Sulla squadra: “Sicuramente abbiamo cambiato molto quest’estate, ma la nota positiva è che in rosa ho dei ragazzi molto disponibili, e anche certe situazioni si sono verificate in maniera naturale. Normale è, tuttavia, che una squadra così rinnovata vada valutata nelle sue reazioni sul campo, durante le partite, e capire che un equilibrio va trovato col
tempo”.
Sulla partita di domani: “L’Union Feltre ha fatto un mercato molto intelligente, prendendo giocatori come Proia o Miniati che danno sostanza al centrocampo, per cui credo che abbia le capacità per ripetere il campionato dell’anno scorso. La nostra prima avversaria è una di quelle squadre che, come il Campodarsego, potrebbero recitare un ruolo veramente
importante in questa stagione”. 

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien