Serie D, Campodarsego-Montebelluna 2-2

La prima gara casalinga del nuovo finisce in parità. Il Campodarsego, per lunghi tratti padrone del campo contro un Montebelluna bravo a replicare in contropiede, passa nel primo tempo ma finisce incredibilmente sotto ad inizio ripresa, prima di pareggiare nuovamente i conti e di conquistare comunque un buon punto.

La squadra di Andreucci, che rischia subito al 2′ sul contropiede rapido dei trevigiani che non concretizzano con Ndreca e Fasan, passa in vantaggio al primo affondo: al 9′ Gabbianelli, al rientro dal primo minuto dopo l’infortunio, pennella un filtrante perfetto per Pasquato, che all’ingresso in area fulmina il portiere sul primo palo e porta avanti i biancorossi. I padroni di casa insistono: al 22′, sul corner dello stesso Pasquato, Calcagnotto gira di testa in porta, ma Pigozzo respinge un pallone non semplice. Il Montebelluna si rifà vivo al 33′: Ndreca arriva alla conclusione sugli sviluppi di un angolo, ma Voltan è bravo a togliere la sfera da sotto la traversa. Prima dell’intervallo, però, è ancora la squadra di Andreucci a rendersi pericolosa: Calì svetta quasi da solo sul secondo palo, ma il suo colpo di testa termina a lato di un soffio.
Ad inizio ripresa, medesimo copione: il Campodarsego parte forte e colpisce subito un legno, con Gabbianelli che al 2′ converge sul sinistro e calcia, incocciando la base del palo. Al 4′, però, il Montebelluna a sorpresa pareggia: Voltan si oppone benissimo in uscita a Fasan, ma è sfortunato perchè la sua deviazione colpisce fortuitamente Franceschini, che quasi per caso indirizza la palla nella porta vuota. I biancorossi si scuotono: un minuto dopo, una bellissima triangolazione manda in porta Pasquato, ma il suo diagonale finisce sul fondo; al 7′ Pigozzo si oppone come può al destro sporco di Calì; all’8′ Pasquato va via in area e serve al centro lo stesso Calì, che incredibilmente, praticamente a porta vuota e a due passi dalla linea, manda alto. Al 17′ accade l’imponderabile: Fasan calcia una punizione lunga sul secondo palo, Voltan non indovina l’uscita, e Nchama incorna in rete l’incredibile vantaggio del Montebelluna. La squadra di Andreucci prova a replicare: Calì al 22′ colpisce di testa in torsione, ma non trova la porta. Il pareggio, meritato, arriva al 33′: è il nuovo entrato Tonelli, sul cross di Pasquato da sinistra, a beffare in anticipo il difensore e a siglare il pari di sinistro. Nel finale, i biancorossi le provano tutte per trovare la rete da tre punti, ma non riescono a sfondare la difesa ospite: finisce 2-2.

CAMPODARSEGO-MONTEBELLUNA 2-2
CAMPODARSEGO (4-3-3): Voltan; Boscolo Bisto, Leonarduzzi, Calcagnotto, Acquistapace; Amadio (43′ st Nikolopoulos), Cavallini (15′ st Callegaro), Finazzi (25′ st Tonelli); Gabbianelli, Calì, Pasquato.
A disposizione: Aspergh, Mazzucca, Varnier, Montin, Annoni.
Allenatore: Andreucci.
MONTEBELLUNA (4-3-3): Pigozzo; Scevola, Caso, Fabbian (16′ st Celestri), Biondo; S. Tronchin (24′ st Girardi), Zucchini, Nchama; Franceschini (29′ st Passamonti), Ndreca (47′ st D. Tronchin), Fasan.
A disposizione: Gava, Vedova, Zago, Masi, Shala.
Allenatore: Bodo.
Arbitro: Sicurello di Seregno (Parisi-Fedele).
Reti: 9′ pt Pasquato; 4′ st Franceschini, 17′ st Nchama, 33′ st Tonelli.
Note: ammoniti Caso, Cavallini, Zucchini. Calci d’angolo 1-5. Recupero 0′ e 5′.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien