A Campodarsego arriva il pallone della “Città della Speranza”

Il pallone giusto per fare gol, anche perchè stavolta l’obiettivo è ben più importante del risultato sportivo.

Il Campodarsego Calcio e il comune di Campodarsego, questa mattina, hanno voluto sposare la nuova campagna della Fondazione Città della Speranza, “Aiutaci a dare un calcio alle malattie pediatriche”, scegliendo il nuovo pallone “Tuo Dream” da mettere a disposizione delle squadre e delle scuole del territorio.

Mirko Patron e Valter Gallo, sindaco e vicesindaco del comune di Campodarsego, questa mattina alla Torre della Ricerca hanno donato al Campodarsego e ai suoi iscritti 200 palloni di Città della Speranza, a fronte di un contributo che sarà interamente devoluto alla ricerca pediatrica, in particolare a finanziare il lavoro di un ricercatore per un anno nel più grande centro di ricerca europeo in questo ambito: l’Istituto di Ricerca Pediatrica Città della Speranza.
“I palloni saranno utilizzati negli allenamenti e durante le partite del settore giovanile”, ha spiegato il presidente del Campodarsego, Daniele Pagin, “Dal prossimo campionato e grazie ai recenti successi ottenuti, avremo un maggior numero di iscritti rispetto ai 300 attuali, e sapere di contribuire ad aiutare chi ha bisogno ci fa assolutamente piacere”.

“Il gesto della Città di Campodarsego, a cui va il nostro sentito ringraziamento, racchiude l’essenza del gemellaggio con Città della Speranza”, ha spiegato Stefania Fochesato, referente per il fundraising di Città della Speranza. “Sensibilizzare la cittadinanza e, ancor più, le giovani generazioni al significato della solidarietà e del volontariato. Il nostro auspicio è che un domani questi bambini e ragazzi, che oggi giocano con il nostro pallone, si facciano a loro volta parte attiva nel sostegno alla ricerca come volontari. Speriamo che anche altri Comuni seguano l’esempio di Campodarsego”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien