Serie D, San Martino Speme-Campodarsego 2-4

Il Campodarsego conquista, in rimonta e dopo una gara combattutissima e decisa nel finale dall’ingresso del baby Prevedello, autore della doppietta decisiva, anche la prima trasferta stagionale, mantenendo il suo percorso netto con sei putni in due giornate: il San Martino Speme si arrende per 2-4, a testimonianza di un Campodarsego che sa farsi valere in fase offensiva (8 i gol relizzati nelle prime due uscite in serie D) ma che ha anche la qualità e la determinazione per replicare agli assalti e al vantaggio avversario.
Nella prima frazione, a passare è infatti la formazione veronese: al 17′ nasce un calcio di rigore per effetto del fallo di Gentile su Dalla Bernardina, dagli undici metri batte Oliboni e non sbaglia. I biancorossi però reagiscono subito, e prima dell’intervallo ribaltano l’iniziale svantaggio. Il pari arriva al 31′, quando sull’angolo di Alluci, Gentile gioca di sponda per Buratto che insacca il gol del monentaneo 1-1. In pieno recupero, arriva quindi il bis timbrato da Colombi, che anticipa il portiere concretizzando al meglio l’invito di Oneto.
Nella ripresa, il San Martino Speme pareggia quasi subito: al 12′ fallo di Oneto su Fanini, è ancora calcio di rigore e Oliboni non sbaglia nemmeno stavolta. Mister Masitto inserisce quindi il baby attaccante Prevedello, e la gara prende una nuova direzione: al 21′ il giovane attaccante biancorosso, entrato in campo da pochi minuti, sfrutta una respinta del portiere e insacca il nuovo vantaggio, ripetendosi poi al 28′, quando dopo aver recuperato palla e scambiato con Colombi, arriva davanti all’estremo difensore veronese e lo batte insaccando il poker definitivo.

SAN MARTINO SPEME-CAMPODARSEGO 2-4
SAN MARTINO SPEME: Scalera, Borin (37′ st Marini), Polo, Marini, Ferrarese, Dalla Bernardina, Ciuffo (35′ st Bridi), Fanini (45′ st Bertaso), Moraschi, Oliboni (35′ st Antinoro), Balde (25′ st Mantovanelli).
A disposizione: Da Via, Anselmi, Gjini, Irprati.
Allenatore: Baù.
CAMPODARSEGO: Fortin, Oneto, Messali, Buratto, Gentile, Zucchini (1′ st Giacomazzi), Cocola (17′ st Prevedello), Alluci (26′ st Giusti), Colombi (30′ st Cupani), Addiego Mobilio, Solinas (1′ st Guitto).
A disposizione: Boscolo Palo, Marini, Lovato, Bertazzolo.
Allenatore: Masitto.
Arbitro: Dini di Città di Castello.
Reti: 17′ pt rigore Oliboni, 31′ pt Buratto, 46′ pt Colombi, 12′ st rigore Oliboni, 21′ st Prevedello, 28′ st Prevedello.
Note: ammoniti Gentile, Colombi e Addiego Mobilio. Calci d’angolo 2-6. Recupero 1′ e 4′

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien