Serie D, Campodarsego-Caldiero 2-2

Una partita pazza, tra mille emozioni e gol, che il Campodarsego avrebbe potuto vincere e che invece è riuscito a recuperare solo in extremis. Finisce 2-2 tra Campodarsego e Caldiero, una sfida per nulla banale e ricca di occasioni da gol.
Partono bene i biancorossi, che con 5 under in campo cominciano col piede giusto: le prime due occasioni sono per Colombi, che al 7′ e al 10′ non riesce a trovare il bersaglio, mentre i veronesi replicano con Manarin e Filiciotto. Il Campodarsego passa in vantaggio al 27′: cross di Oneto, e il giovanissimo Cupani svetta e realizza la prima rete della sua carriera. Il Caldiero trova però il pari al 40′, con il piazzato di Filiciotto, i biancorossi subito prima dell’intervallo sfiorano il bis con la zuccata di Buratto, ma la prima frazione termina in parità.
Nella ripresa meglio la squadra di Masitto, pericolosa in diverse occasioni: ci provano tutti, da Cupani a Mobilio, da Oneto a Colombi, ma per imprecisione o abilità del portiere la gara non si schioda. Poi nel recupero succede di tutto. Al 46′ il Caldiero passa clamorosamente in vantaggio con Zerbato, che con una maglia dalla lunghissima distanza sembra far calare il gelo sul Gabbiano. Che invece si esalta al 49′ quando l’ultimo forcing biancorosso produce un pareggio che comunque sta stretto: è Gentile a rifarla rete del 2-2 che chiuse una gara emozionante e sempre in bilico.

CAMPODARSEGO-CALDIERO 2-2
CAMPODARSEGO: Boscolo, Oneto, Marini (18′ st Messali), Buratto, Gentile, Giacomazzi, Cocola (40′ st Lukanovic), Alluci, Colombi, Addiego Mobilio (44′ st Guitto), Cupani (40′ st Prevedello).
A disposizione: Fortin, Pan, Lovato, Zavan, Solinas.
Allenatore: Masitto.
CALDIERO TERME: Aldegheri, N’Ze, Braga, Burato, Fornari, Baschirotto, Zerbato, Filiciotto, Moscatelli (20′ st Peli), Manarin (32′ st Boldini), Cherubin.
A disposizione: Kuqi, Cacciatore, Zanazzi, Martone, Viviani, Lerco.
Allenatore: Chiecchi.
Arbitro: Molinaro di Lamezia Terme.
Reti: 27′ pt Cupani, 40′ pt Filiciotto; 46′ st Zerbato, 49′ st Gentile.
Note: ammoniti Addiego Mobilio, Moscatelli, N’Ze, Gentile, Cocola e Zerbato. Espulso dalla panchina Viviani. Calci d’angolo 4-4. Recupero 2′ e 5′.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien