Si separano le strade del Campodarsego Calcio e del d.g. Attilio Gementi

Il Campodarsego Calcio 1974 comunica che, nella mattinata odierna, è andato in scena il vertice societario tra il Presidente e il Direttore Generale. Un confronto al termine del quale si è deciso, di comune accordo, che al termine di questa stagione agonistica, il rapporto di collaborazione tra la società del presidente Daniele Pagin, e il d.g. Attilio Gementi, non proseguirà, arrivando alla sua naturale scadenza del 30 giugno 2019.

Le parole del presidente Pagin: “Ringraziare Attilio per tutto ciò che ha fatto per noi, in questi cinque anni e mezzo, è quasi superfluo. In cinque stagioni e mezza abbiamo lottato insieme, sempre in prima linea, con un’opera che ci ha permesso di raggiungere risultati incredibili. Tra i tanti, una promozione in D, una Coppa Italia di Eccellenza, un playoff vinto in D con il quale avremmo potuto chiedere il ripescaggio ed entrare nei professionisti, una Coppa Italia di serie D, oltre a grandi piazzamenti in ogni stagione disputata in quarta serie. Ci sono stati tanti momenti importanti, nel corso di questi anni: il nostro è sempre stato un rapporto molto franco, diretto, ma sempre disteso e amicale. In tante situazioni ci siamo ritrovati a condividere le scelte, in alcune altre mi sono adeguato alle sue idee sapendo che, tra i due, è sicuramente lui quello più del mestiere. A fine stagione le nostre strade si divideranno, ma Attilio rimarrà sempre un amico: ci siamo divertiti in questi anni, abbiamo lavorato bene, abbuiamo condiviso tante gioie e tante vittorie. Confido che il nostro sia solo un arrivederci”

Le parole di Attilio gementi: “Grazie, semplicemente. Altro non mi sento di dire. Daniele è stato ed è un grande presidente, e non ultimo un grande amico: ha capito la mia decisione, che non è stata per niente facile e non lo è tutt’ora. Voglio ringraziare Daniele, tutti i vicepresidenti e i collaboratori che mi hanno aiutato a coronare gli obbiettivi che abbiamo raggiunto in questi anni. Oggi lascio una grande famiglia, non vorrei dimenticare nessuno ma cerco di citare alcune persone che lungo questo percorso sono state importanti: da Mirko Maggiolo ad Adriano Maschio in primis, gli allenatori e i giocatori che sono stati con noi in questi anni, e tutte le persone, dal magazziniere alla segreteria, ai gestori dei campi di gioco, con cui abbiamo raggiunto questi grandi risultati. Grazie anche al sindaco Patron e all’assessore Gallo, per la loro vicinanza assidua alla società. Grazie agli sponsor, a tutto l’ambiente e ai nostri tifosi. Le nostre strade si dividono, ma io continuerò a tifare e ad essere vicino al Campodarsego”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien