La vigilia del derby Este-Campodarsego, mister Andreucci: “Ci sarà da combattere, siamo pronti”

Dopo tre turni la prima vittoria non è ancora arrivata, ma le prestazioni sono state positive e di certo il Campodarsego qualche punto in più l’avrebbe meritato. Per questo, in casa biancorossa si guarda avanti, e mai indietro: all’orizzonte c’è una partita sentita e sempre carica di significati. Domani, nella quarta giornata del girone C di serie D va in scena il derby tra Este e Campodarsego. Due squadre ancora alla ricerca del primo successo e che faranno di tutto, sul campo, per trovarlo proprio al Nuovo Stadio. Queste le dichiarazioni, dopo la rifinitura della vigilia, dell’allenatore biancorosso Antonio Andreucci.

Sul calendario: “I turni infrasettimanali potrebbero incidere di più tra qualche mese, andando avanti. Ora invece siamo ancora all’inizio, il campionato è appena partito e penso che giocare di più possa anzi farci bene, in questo momento. Per cui bisogna accettare queste gare anche come un momento di crescita, non solo per la classifica ma anche per le prestazioni”.
Sulla gara col Delta: “Abbiamo trovato una squadra che ha pensato molto a difendersi, chiudendosi con tanti giocatori: abbiamo giocato molto ma rispetto alle precedenti due uscite non abbiamo trovato molti spazi negli ultimi trenta metri. Una cosa su cui abbiamo lavorato, e che possiamo migliorare”.
Sulla partita di domani: “Ci aspetta un derby, contro un Este che in questo momento gioca molto bene e ha delle individualità molto importanti: da Fracaro, a De Giorgio, a Pozza, oltre a dei giovani molto interessanti. Mi aspetto una partita molto combattuta, noi in questo momento dobbiamo fare della determinazione la nostra arma migliore: cercheremo di mettere in campo quella forza di volontà che anche mercoledì ho visto dai ragazzi, e la compattezza che ci ha permesso in queste gare di sviluppare il nostro gioco”.
Sulla classifica: “Dobbiamo guardarla tra un paio di mesi, ora conta nulla. Ora quello che è importante è crescere nelle prestazioni e nella condizione atletica, il nostro obiettivo sempre quello di scendere in campo per vincere e così faremo anche domani”.
Sulla squadra: “Per la prima volta, dopo tre giornate, stavolta ho tutti gli effettivi a disposizione e questa è un’ottima notizia. Rientra anche Gabbianelli dalla squalifica, ci sarà da scegliere ma io ho già le idee chiare”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien