Serie D, Tamai-Campodarsego 1-2

Terzo successo consecutivo per il Campodarsego in campionato. La squadra di mister Andreucci espugna per 2-1 il terreno del Tamai con due reti nel primo tempo, e con questi tre punti risale ancor di più in classifica nel girone C.
La gara si sblocca al 24′, quando Gabbianelli si mette in proprio, e dal limite dell’area trova un destro rasoterra che sorprende il portiere locale. Il Campodarsego macina gioco ma non riesce a produrre  moltissime occasioni degne di nota, eppure ha il gran merito di concretizzare al massimo quelle che arrivano. E così, al 36′, ecco il raddoppio: la firma è del giovane Coppola, che ricevuta palla dallo stesso Gabbianelli calcia dal limite e trova la provvidenziale deviazione fortuita di un difensore, che dà alla sfera una beffarda traiettoria che si insacca in rete. Nella ripresa, la gara potrebbe subito cambiare: al 10′ il Tamai, dopo il rosso sventolato a Pramparo dopo soli tre minuti, guadagna un calcio di rigore che permette a Smrtnik di accorciare le distanze, mentre il Campodarsego è costretto in dieci uomini per l’espulsione di Leonarduzzi. Aspergh, in due occasioni, dice di no ai tentativi di Masia, ma i biancorossi riescono a tenere e a sfiorare anche il tris con Arcon, che non riesce in contropiede a chiudere l’incontro. Finisce comunque 1-2, E per la squadra di Andreucci sono altri tre punti d’oro.

TAMAI-CAMPODARSEGO 1-2
TAMAI: Da Re, Mortati, Pramparo, Pessot, Pradebon (37′ st Lubian), Dukic, Zupperdoni (6′ st Smrtnik), Trento, Masia, Moras, Borgobello (1′ st Consorti).
A disposizione: Pagnucco, Barbierato, Peresin, Serafin, Zamuner, Nezha.
Allenatore: Bianchini.
CAMPODARSEGO: Aspergh, Pilotto (17′ st Boscolo), Acquistapace (17′ st Bedin), Cavallini, Montin, Leonarduzzi, Coppola (21′ st Nalesso), Callegaro, Calì (6′ st Arcon), Gabbianelli (11′ st Calcagnotto), D’Appolonia.
A disposizione: Voltan, Nikolopoulos, Amadio, Giacomini.
Allenatore: Andreucci.
Arbitro: Mirabella di Napoli.
Reti: 23′ pt Gabbianelli, 36′ pt Coppola, 10′ st rigore Smrtnik.
Note: ammoniti Mortati, Pramparo, Dukic, Masia, Pilotto e Cavallini. Espulso Pramparo e Leonarduzzi.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien