Vigilia di Campodarsego-Cjarlins: “Tiriamo fuori gli artigli, il vento deve girare”

Dopo la sconfitta di misura sul campo del Delta, domani il Campodarsego torna domani al “Gabbiano” dove affronta il Cjarlins Muzane. Da oggi in poi cambio d’orario: calcio d’inizio alle ore 16.00. Ecco le dichiarazioni dell’allenatore dei biancorossi, Luca Lugnan, alla vigilia della sfida.

Sulla partita: “Arriviamo da una brutta sconfitta, prendere gol in quel modo dopo due minuti ci ha fatto saltare tutti i piani ed è stato fastidioso. Non abbiamo tempo da perdere, dobbiamo subito ripartire con la determinazione giusta per cercare di fare domani una partita importante contro una squadra che sulla carta si poteva giocare il campionato, e che ora viene da dieci risultati utili consecutivi ed è in condizioni fisiche ottime. Ci sono tutte le premesse per giocarci una partita ad alto rischio, se non ci mettiamo il ritmo, l’intensità e lo spirito giusti”
Sulla squadra: “Vorrei una partita corsara, mettiamo da parte il fioretto. Mercoledì non siamo riusciti a rimettere in piedi la partita nonostante qualche occasione l’abbiamo avuta, ci sarebbero anche state ma non siamo stati lucidi. Purtroppo da tre partite partiamo con un sistema di gioco, e in corsa siamo costretti a cambiare perchè l’avversario ci mette in difficoltà: siamo nel finale di stagione, i punti in palio sono pesanti e le squadre corrono. La differenza la deve fare le motivazioni, e le nostre devono essere superiori a quelle del Cjarlins: la loro caratura è nota, e la rispettiamo umilmente, ma scenderemo in campo con tutte le nostre armi per vincere la partita”.
Sul gruppo: “Il morale non può essere certamente alle stelle, stiamo prendendo coscienza della realtà ma i ragazzi si stanno impegnando e stanno lavorando. Sto cercando di cambiare un po’ l’anima della squadra, che sembrava un po’ piatta: ora dobbiamo tirare fuori gli artigli per combattere fino alla fine per raggiungere l’obiettivo. Il vento deve girare, ma dobbiamo essere noi a farlo cambiare. Speriamo di fare un regalo al presidente Pagin, che in settimana si è fatto sentire e vorrebbe che la squadra trasmettesse delle sensazioni positive e giocasse con il cuore”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien