Coppa Italia Serie D, Cartigliano-Campodarsego 4-0

Finisce al primo turno il cammino del Campodarsego in Coppa Italia. Il Cartigliano si impone per 4-0, un punteggio anche troppo severo per la formazione biancorossa che comunque dovrà lavorare e fare tesoro di un pomeriggio difficile. Con ben sette giocatori su undici in campo nati dopo il 2000, mister Masitto decide di dare giro alla squadra, anche a chi sin qui ha giocato meno, e chiedendo a tutti una prova di maturità. Dopo soli 8 minuti deve fare però a meno di Zavan, costretto ad uscire per un infortunio alla spalla e sostituito da Lovato. L’avvio di gara è comunque abbastanza equilibrato, e da una parte e dall’altra arrivano i primi pericoli: per i padroni di casa ci provano Gjoni e Romagna, per gli ospiti due volte Scapin ma senza fortuna. Al 27′ il Cartigliano riesce però a trovare la via della rete del vantaggio con Zanini, e poi raddoppia giusto prima dell’intervallo con Boudraa, che realizza sugli sviluppi di un corner.
Nelle ripresa, nonostante la girandola di cambi, il Campodarsego non riesce a rendersi quasi mai pericoloso, eccetto per un tentativo di Cupani a metà frazione. Il Cartigliano, invece, realizza altre due volte: al 28′ con il calcio di rigore dell’ex Pelizzer, e allo scadere con Pregnolato sugli sviluppi di un calcio di punizione.

CARTIGLIANO-CAMPODARSEGO 4-0
CARTIGLIANO: Chiarello, Boudraa, Dalla Rizza (42′ st Lunardon), Pregnolato, Pelizzer, Buson, Romagna, Marchesan (13′ st Kokollari), Gjoni (13′ st Barzon), Mattioli (40′ st Ronzani), Zanini (24′ st Preknicaj).
A disposizione: Zecchin, Stevanin, Miniati, Appiah.
Allenatore: Ferronato.
CAMPODARSEGO: Boscolo Palo, Santinon, Marini, Guitto, Bertazzolo (1′ st Buratto), Giacomazzi, Rampin (1′ st Addiego Mobilio), Zavan (8′ pt Lovato), Scapin (1′ st Cupani), Giusti (20′ st Oneto), Prevedello.
A disposizione: Fortin, Gentile, Colombi, Messali.
Allenatore: Masitto.
Arbitro: Menozzi di Treviso.
Reti: 27′ pt Zanini, 46′ pt Boudraa, 28′ st rigore Pelizzer, 49′ st Pregnolato.
Note: ammoniti Pregnolato, Romagna, Prevedello, Santinon, Oneto, Mattioli e Addiego Mobilio. Espulso Ferronato (all. Cartigliano) al 35′ pt. Calci d’angolo 4-5. Recupero 1′ e 4′.

 

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien