Serie D, ArzignanoValchiampo-Campodarsego 0-1

La vittoria stagionale numero 14, la terza nelle ultime quattro uscite di questo straordinario crescendo biancorosso nel rettilineo finale del girone C, è quella che pesa più di tutte. E non solo perchè arriva in casa della capolista, che con un successo avrebbe potuto conquistare il salto matematico in serie C davanti ai propri tifosi: a festeggiare è il Campodarsego, che battendo di misura l’Arzignano è aritmeticamente dentro ai playoff, allungando a +5 sul Caldiero, sconfitto a Mestre, con una sola giornata rimasta da giocare. Domenica prossima, contro il Cattolica, la passerella finale al “Gabbiano” prima della preparazione agli spareggi, dove i biancorossi affronteranno proprio la seconda classificata, ovvero quella che tra Arzignano e Clodiense perderà il decisivo scontro diretto di domenica prossima.
LA GARA. Dopo una prima fase di studio, nella prima frazione le migliori occasioni sono sicuramente di marca ospite, nonostante la capolista cerchi di giocare e di creare manovre. Il Campodarsego si fa apprezzare nel modo di rimanere compatto, e di provare a pungere: al 21′ Bacchin si distende sulla punizione diretta di Addiego Mobilio, e viene salvato dal muro della difesa quando al 26′ è Alluci a cercare di finalizzare una veloce ripartenza. Nel mezzo, l’Arzignano ci prova con Gning (23′), ma rischia ancora al 36′ su rasoterra di Mobilio. Al 39′, tre occasioni in sequenza che solo per centimetri non producono un gol, nè dall’una nè dall’altra parte: ci prova Fratini andando vicinissimo al vantaggio, sul ribaltamento di fronte padroni di casa fermati all’ultimo istante da Guitto che dà il via al contro-contropiede, Colombi ha sui piedi un’occasione clamorosa ma non riesce a finalizzare. Dopo un primo tempo terminato a reti bianche, a inizio ripresa si capisce che la squadra di Masitto ha una marcia in più: all’8′, su sviluppi di calcio d’angolo, Guitto colpisce clamorosamente il palo. I gialloazzurri ci provano due volte con Moras, senza troppa convinzione, quindi al quarto d’ora arriva il gol-partita: è la sedicesima rete stagionale di Colombi, che arriva a tu per tu con Bacchin e lo batte col mancino, a rompere l’equilibrio e a indirizzare la gara verso Campodarsego. Anche perchè, sullo 0-1, la formazione di Masitto si chiude benissimo: Fortin, nell’ultima mezz’ora, deve fondamentalmente respingere solo una conclusione di Gnago e veder sfilare alto un tentativo di Moras. Il Campodarsego legittima così un successo fondamentale: biancorossi di nuovo nei playoff, con la certezza matematica di essersi classificati al quinto posto del girone!

 

ARZIGNANO-CAMPODARSEGO 0-1
ARZIGNANO: Bacchin, Pasqualino, Molnar, Nchama, Fyda, Moras (39′ st Cescon), Beltrame (31′ st Antoniazzi), Cariolato (31′ st Sarli), Gning, Bigolin, Gnago.
A disposizione: Indelicato, Grancara, Parise, Zuffellato, Bonetto, Vessella.
Allenatore: Bianchini.
CAMPODARSEGO: Fortin, Gentile, Messali, Guitto, Fratini, Buratto, Cocola, Alluci (38′ st Lovato), Colombi, Addiego Mobilio, Prevedello (25′ st Giacomazzi).
A disposizione: Minozzi, Zavan, Ballan, Bertazzolo, Solinas, Reato.
Allenatore: Masitto.
Arbitro: Ramondini di Palermo (Morotti-Bernasso).
Reti: 15′ st Colombi.
Note: ammoniti Colombi, Fortin e Giacomazzi. Calci d’angolo 7-6. Recupero 2′ e 5′.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien