Serie D, Cjarlins Muzane-Campodarsego 1-1

Il Campodarsego ottiene un punto nella trasferta in casa del Cjarlins Muzane. Il secondo pareggio stagionale, ottenuto contro una formazione ferita nell’orgoglio e reduce dal cambio in panchina, permette comunque alla squadra di Masitto di avvicinarsi alla vetta, perchè nella giornata in cui non vince nessuna tra le prime cinque del girone C, il pari di Carlino è comunque un buon risultato, anche se nel finale avrebbe potuto anche essere qualcosa di più.
Dopo il primo tentativo dei padroni di casa, che all’8′ ci provano sugli sviluppi di un corner con Addae, ma Boscolo blocca, al 10′ dubbio in area Cjarlins: Cupani calcia in porta, Becchi on trattiene e alla fine riesce a sventare, ma la palla danza sulla linea e rimane il dubbio che potesse averla superata. Un minuto dopo ci prova anche Diarrassouba, i friulani rispondono al 15′ in ripartenza con Valenti, poi il Campodarsego prova ad accelerare: al 24′ ci prova Orlandi senza fortuna; al 26′ sulla punizione di Guitto cerca la deviazione Oneto, palla fuori; tra il 32′ e il 34′ ci provano anche Alluci e Orlandi, ma la palla non torva lo specchio. Il Cjarlins si rifà vedere dalle parti di Boscolo dopo il 35′, con una botta dalla distanza di Addae, alta, ma cede sul finire di prima frazione quando la squadra di Masitto piazza l’allungo. Al 39′ viene annullato per fuorigioco un gol di Ballan, ma al 43′ la rete del vantaggio biancorosso arriva comunque: su schema direttamente da calcio d’angolo, Orlandi fa il ‘velo’ per l’accorrente Alluci, che spara di prima intenzione e mette la sfera alle spalle del portiere. Ad inizio ripresa, il Campodarsego prova immediatamente a raddoppiare: non passano nemmeno dieci secondi dal via, che sul cross di Oneto il portiere di casa si salva in due tempi, negando il secondo gol ai padovani. Da lì in poi, nasce una ripresa molto combattuta a centrocampo, senza grandi squilli nelle due aree, muscolare e aggressiva. Il Cjarlins, che non costruisce grandissime chance degne di nota, perviene al pareggio al minuto 27: è Gerevini a siglare la rete dell’1-1. Nel finale, prima ci prova Diarrassouba al 29′, conclusione però deviata in corner. E poi, al 43′, è Buongiorno ad avere sul destro la palla del possibile 1-2: a salvare sulla linea ci pensa Addae, che provvidenzialmente mette in angolo e nega al Campodarsego la vittoria all’ultimo respiro.

CJARLINS MUZANE-CAMPODARSEGO 1-1
CJARLINS MUZANE: Becchi, Mignogna (40′ st Agnoletti), Zaccone, Cavallini (20′ pt Michelotto), Parise, Codromaz, Valenti (37′ st Banse), Addae, D’Appolonia (11′ st Rossi), Gerevini, Cattaneo (11′ st Fedrizzi).
A disposizione:
Allenatore: Parlato.
CAMPODARSEGO: Boscolo Palo, Oneto, Ballan, Guitto, Perez, Buratto, Orlandi (32′ st Simic), Alluci, Buongiorno, Diarrassouba, Cupani (32′ st Prevedello).
A disposizione: Peixoto, Marini, Bertazzolo, Girardello, Pavanello, Rubin, Likaxhiu.
Allenatore: Masitto.
Arbitro: Cerea di Bergamo (Pirola-Prestini).
Reti: 42′ pt Alluci, 27′ st Gerevini.
Note: ammoniti Orlandi, Buratto e Alluci. Calci d’angolo 2-5. recupero 1′ e 4′.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien