Serie D, Mestre-Campodarsego 0-2

Grande prova d’orgoglio! Il Campodarsego espugna con due reti nella ripresa il Baracca di Mestre e ottiene una vittoria fondamentale nonostante le tante assenze: dopo il ko di mercoledì serviva come il pane una reazione, e mister Ballarin l’ha avuta su uno dei campi più difficili del girone.
Dopo un primo tempo equilibrato ma senza particolari squilli, i biancorossi mettono la freccia nella ripresa. Al 7′ Akammadu sfugge al fuorigioco e giunge a tu per tu con Secco che respinge la conclusione ma sui piedi dell’accorrente Scapin, che insacca il vantaggio. Pochi minuti e arriva il bis: punizione sul secondo palo con sponda di testa di Busetto che trova al centro Akammadu che di testa mette in rete. Passano appena un paio di minuti, e il Campodarsego avrebbe anche l’occasione di triplicare, ma il calcio di rigore battuto da Finazzi si stampa sul palo. Una vittoria netta e meritataper il Campodarsego.

Mestre-Campodarsego 0-2
Mestre (4-4-2): Secco; Granati (16′ st
Brigati), Frison (1’st Chin), Brentan, Varotto; Casarotto, De Leo (12′ st Sacco), Corteggiano (30′ st Tiepolato), Fabbri; Telesi, Fasolo (26′ st Brevi).
Allenatore: Zecchin.
Campodarsego (4-3-1-2): Favaro; Annoni, Montin, Gentile, Proto; Tardivo (10’st Bartoli), Finazzi, Busetto; Petrilli (37′ st Callegaro); Akammadu (21 ‘ st Trovade), Scapin (18′ st Prevedello).
Allenatore: Ballarin.
Arbitro: Rodigari di Bergamo.
Reti: 7′ st Scapin, 11’ st Akammadu
Note: ammoniti Scapin, Akammadu, Fabbri, Varotto, Brentan, Brigati.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien