Serie D, Chions-Campodarsego 3-4

Il Campodarsego esce vincitore dalla battaglia di Chions, una partita senza esclusione di colpi che, con ben sette gol, regala emozioni e spettacolo, oltre a portare in dote alla squadra di Andreucci – ed è ovviamente questo l’aspetto principale – tre punti preziosi che mantengono i biancorossi in vetta e, escluso il Cartigliano, fanno il vuoto dietro alla copia di testa.
LA PARTITA. Fuochi pirotecnici nel primo tempo: il Campodarsego passa subito in vantaggio al 6′, quando Calì si guadagna un calcio di rigore che Gabbianelli realizza con freddezza, ma dopo solo tre minuti arriva il pari del Chions, griffato dall’esperto Acampora. Dopo un’altra occasione per Pasquato, che calcia a giro ma sorvola la traversa, i friulani ribaltano lo svantaggio e al 21′ passano: è Vingiano a realizzare il momentaneo 2-1. Il Campodarsego non ci sta, costruisce altre quattro occasioni da gol, ma per trovare il 2-2 deve attendere il 41′: è Pasquato, con una splendida punizione a giro sopra la barriera, a trovare il nuovo pareggio. Un gol che permette addirittura di mandare i biancorossi in vantaggio all’intervallo, perchè in pieno recupero Callegaro timbra il 2-3 con una deviazione di un difensore che inganna il portiere. Nel secondo tempo, i biancorossi partono ancora una volta con un grande piglio, e al 12′ trovano il poker: sulla punizione di Gabbianelli, che si traveste da uomo-assist, svetta lo specialista Calì, ed è subito 2-4. Nel finale, il Chions riesce solo a ridurre le distanze con il neoentrato Novati, ma è troppo tardi: il Campodarsego fa suoi i tre punti e consolida il primato in classifica.

CHIONS-CAMPODARSEGO 3-4
CHIONS: Ceka, Piga, De Cecco (34′ st Lascala), Tagliavacche, Pratolino, Dal Compare, Spadera (19′ st Contento), Filippini (31′ pt Urbanetto), Acampora, Franciosi (27′ st Deana), Vingiano (19′ st Novati).
A disposizione: Peruch, Miotti, Piani, De Clara.
Allenatore: Zanuttig.
CAMPODARSEGO: Voltan, Boscolo Bisto, Acquistapace, Finazzi, Montin, Leonarduzzi, Callegaro (13′ st Cavallini), Amadio (43′ st Nikolopoulos), Calì (34′ st Arcon), Gabbianelli, Pasquato.
A disposizione: Aspergh, Calcagnotto, Pilotto, Nalesso, Bedin, Giacomini.
Allenatore: Andreucci.
Arbitro: De Vincentis di Taranto (Romano-Castaldo).
Reti: 6′ pt rigore Gabbianelli, 9′ pt Acampora, 21′ pt Vingiano, 41′ pt Pasquato, 46′ pt Callegaro; 12′ st Calì, 48′ st Novati.
Note: ammoniti Piga e Tagliavacche. Calci d’angolo 2-4. Recupero 1′ e 4′.
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien