Serie D, Caldiero-Campodarsego 1-1

Il Campodarsego pareggia 1-1 in casa dell’ostico Caldiero: all’immediato vantaggio veronese risponde su rigore Leonarduzzi nella ripresa, e nonostante il forcing finale i biancorossi tornano dalla trasferta con un solo punto, che è comunque d’oro perchè consegna alla squadra di Andreucci, con due turni d’anticipo, il titolo di campione d’inverno.
LA PARTITA. La partenza del Caldiero produce il gol al primo affondo: è Filiciotto a siglare l’1-0 dopo nemmeno due minuti, portando avanti i suoi all’alba dell’incontro. Il Campodarsego ha però il merito di incassare il colpo, e di non disunirsi: la prima frazione è equilibrata, i biancorossi ci provano alcune volte con i tentativi di Amadio (14′), Pasquato (19′ e 35′) che non sono però fortunati, mentre i padroni di casa replicano comunque in un paio di occasioni colpo su colpo. Nella ripresa, invece, il Campodarsego attacca a testa bassa e praticamente gioca stabilmente nella metà campo veronese. Al 9′ Callegaro manda Calì solo davanti al portiere veronese, bravo però a respingere in uscita la conclusione. Al 13′, è ancora Calì pericoloso di testa sulla punizione di Pasquato, ma Tebaldi respinge ancora. La gara vede la svolta perciò al 21′: il solito Calì viene atterrato fallosamente in area, e dal dischetto capitan Leonarduzzi pareggia i conti. Nel finale, i biancorossi cercano con insistenza la rete della vittoria, ma ancora Calì e Leonarduzzi, sempre sulle punizioni tagliate dello specialista Pasquato, non trovano il bersaglio. Finisce 1-1: il Campodarsego è campione d’inverno in serie D per la prima volta nella sua storia!

CALDIERO-CAMPODARSEGO 1-1
CALDIERO: Tebaldi, Cherubin, Baldani, Falchetto (24′ st Boudraa), Baschirotto, Dall’Ara, Zerbato, Martone (24′ st Laperni), Galesio, Filiciotto, Farinazzo (24′ st Negri)
A disposizione: Anderloni, Sacchetto, Braga, Marini, Rossignoli, Brunazzi.
A Allenatore: Soave.
CAMPODARSEGO: Voltan, Boscolo Bisto, Acquistapace, Cavallini, Montin, Leonarduzzi, Amadio (40′ st D’Appolonia), Callegaro, Calì, Pasquato, Nalesso (1′ st Nikolopoulos).
A disposizione: Aspergh, Calcagnotto, Finazzi, Pilotto, Bedin, Giacomini, Mazzucca.
Allenatore: Andreucci.
Arbitro: Diop di Treviglio (Linari-Bianchi).
Reti: 2′ pt Filiciotto, 21′ st rigore Leonarduzzi.
Note: ammoniti Montin, Zerbato, Dall’Ara e Galesio. Recupero 1′ e 3′.
WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien