Domani c’è Campodarsego-Tamai, mister Andreucci: “Partita attenta e paziente”. Dal Sassuolo ecco Bechini!

Tre vittorie consecutive in trasferta, tra pareggi di fila in casa. Il Campodarsego domani alle 14.30 torna al “Gabbiano” per ritrovare i tre punti tra le mura amiche che mancano ormai da dicembre: avversario di turno, nella sesta giornata di ritorno, è il Tamai dei grandi ex Arcon e Pirana, che arriva da terz’ultimo della classifica ma in ripresa, e reduce dalla brillante vittoria sull’Adriese. Queste le dichiarazioni di mister Antonio Andreucci alla vigilia di questo delicato match.

Sul momento della squadra: “Nelle ultime due partite abbiamo recuperato il risultato, e questo è sintomo di grande carattere. Le risposte che ho avuto dalla squadra sono state buone, dobbiamo proseguire su questa strada perchè domenica arriva una squadra che sta ritrovando la sua identità e che domenica scorsa ha fatto un risultato importante. Sappiamo che troveremo una squadra quadrata, che ha ritrovato se stessa e che cercherà di dare il meglio. Il Tamai è una squadra di categoria, noi cercheremo di fare bene il nostro gioco secondo le nostre caratteristiche, e per l’atteggiamento la squadra sta rispondendo bene in tutte le situazione, e questo è fondamentale”.
Sul Tamai: “Da loro mi aspetto un avversario che sa attendere e ripartire. Davanti hanno Sandi Arcon, un giocatore che abbiamo conosciuto bene qui e che sappiamo essere rapido e pericoloso. Hanno preso altri giocatori interessanti, hanno difensori collaudati e giovani interessanti. Credo che sarà una bella partita, una gara equilibrata in cui dovremo avere pazienza ma d’altro canto stare molto attenti, dimostrando sempre la nostra compattezza difensiva”.
Sulla squadra: “La squadra si sta allenando bene, ma anche questa domenica avremo qualche assenza: Leonarduzzi è fuori per squalifica, e Pasquato è ancora sulla via del recupero”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien