Il Campodarsego incerottato si prepara per l’Ambrosiana. Mister Andreucci: “La squadra c’è, siamo pronti e fiduciosi”.

Prima contro terza, in una sfida aperta ad ogni risultato e che, nonostante le numerose defezioni, il Campodarsego proverà a conquistare con tutte le armi a sua disposizione. Domani, alle 14.30, si gioca la settima giornata del girone di ritorno in serie D: la capolista, forte dei nove punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice, è di scena sul campo dell’Ambrosiana, terza in classifica. E sono tante, le assenze in casa biancorossa. Ma mister Antonio Andreucci non fa drammi, e carica la squadra: ecco le sue parole alla vigilia.

Sul momento: “Questo è un gruppo formato da ragazzi davvero bravi, capaci davvero di fare gruppo in ogni situazione. Siamo una squadra, e anche in questi momenti in cui la rosa non è al completo, riusciamo a fornire delle prestazioni importanti, anche dal punto di vista tattico”.
Anche nel girone di ritorno, il Campodarsego è la squadra che ha fatto più punti nel girone C: “Noi, dall’inizio della stagione, abbiamo sempre lavorato una settimana alla volta, e continueremo così fino alla fine. Senza pensare ai numeri o a quelle che erano le aspettative, dobbiamo fare bene ogni domenica e cercare di fare la prestazione. Detto questo, questo dato è significativo del fatto che la solidità della squadra si è dimostrata tale anche in questo inizio della seconda metà di stagione”.
Sulla squadra: “I ragazzi che ci sono hanno lavorato bene, partiamo con grande fiducia. Sicuramente mancheranno Calì e Boscolo, squalificati, oltre a Pasquato, Leonarduzzi e Calcagnotto. Quest’ultimo in settimana ha avuto un piccolo problemino di pericardite che sta rientrando molto velocemente, contiamo già dalla prossima settimana di averlo con noi. In questi giorni, però, abbiamo accolto anche Bechini: un giovane ha buone qualità, che si sta inserendo bene nel gruppo e che si nota avere una cultura calcistica importante. Di sicuro ci farà molto comodo”.
Sull’avversario: “Una squadra che ha ottimi giocatori, tra cui alcuni che hanno già vinto campionati alla Vecomp, o N’Ze che io conosco bene avendolo allenato in passato. L’Ambrosiana merita la posizione che ha in classifica, e ritengo che sia una formazione veramente temibile”.
Sulla partita: “Una partita aperta, loro soprattutto in casa si sono sempre dimostrati pericolosi in questa stagione, e noi con grande umiltà andremo a giocarcela consci delle loro qualità. Cercheremo di mettere a nostra volta in mostra le nostre, credo che sarà una bella partita”.

WP-Backgrounds Lite by InoPlugs Web Design and Juwelier Schönmann 1010 Wien